IL BIOLOGO NUTRIZIONISTA - Dottoressa Elena Gerli

Vai ai contenuti

Menu principale:

IL BIOLOGO NUTRIZIONISTA

L'oggetto della professione di Biologo nutrizionista è stato stabilito dalla Legge 396/67, art. 3, che attribuisce al biologo anche la valutazione dei bisogni nutritivi dell'uomo. Inoltre, nel D.M. del 22 luglio 1993 (tariffario professionale) alla lettera b) dell'art. 3 si ribadisce che è competenza del biologo la determinazione e l'indicazione di diete ottimali e speciali per esseri umani in condizioni fisiopatologiche accertate. Le diete possono essere rivolte a tutta l’utenza sia in condizioni fisiologiche che patologiche.
Il biologo nutrizionista può svolgere la sua professione in totale autonomia senza la presenza del medico.

L'elaborazione delle diete sono esenti da IVA così come recita l'Art. 1 del DM Sanità 17/05/2002 e quindi rientranti nelle esenzioni previste dall'Art. 10 del DPR n. 633 del 26/10/1972 e successive modificazioni.

Per ulteriori informazioni consultare:
- Ordine Nazionale dei Biologi
- Le Competenzedel Biologo Nutrizionista, Edit Prof landi

 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu